Gli IRT a podio in CT Star – V.I.C. – GTR Italia

Si e appena svolta la quinta gara del campionato CT Star, esattamente quella del  Mugello, dove i nostri piloti si sono dati appuntamento con un bel secondo gradino del podio.

A conquistarlo è stato il nostro Luca Cacioppo, alla guida della sua Alfa 156, che da prima si è fatto notare in gara 1, conquistando il quinto posto in griglia, e di conseguenza, il diritto a partire terzo per via delle inversioni delle posizioni di arrivo con quelle di partenza, e finalmente, approfittando dell’ottima posizione di partenza in gara 2, e riuscito a sciogliere il ghiaccio con questo campionato, blasonato per la capacità degli avversari, e si è portato a casa un ottimo secondo posto.

I nostri complimenti vanno anche agli altri due piloti impegnati nello stesso campionato , ossia, Manrico De Luca e Vincenzo Cavarra.

Manrico in gara 1 tenta la strategia del non cambiare gomme nel suo pit, ma la strategia non sembra essere delle migliori, e si trova a fare i conti con un consumo fuori dalle previsioni fatte, costringendolo a guidare con una certa cautela, ma nonostante tutto taglia il traguardo settimo e porta a casa 9 punticini preziosi.

In gara 2 parte secondo, ma la pioggia non esalta il setup scelto, e porta il nostro pilota pian piano nelle retrovie costringendolo a forzare un po’ troppo il recupero per poi commettere un’errorino che lo porterà ad un fuori pista con danni a seguito.

Finisce la sua gara 2 fuori dalla zona punti come entrambe le sessioni di gara svolte da Vincenzo Cavarra che ancora fa fatica a trovare il giusto passo dei big.

Da sottolineare la classifica Team che vede gli IRT in terza posizione.

Altro campionato importante è quello del V.I.C. , nato dalla collaborazione dei due Team IRT e VDA, dove sia le Gt1 che le Gt2 corrono contemporaneamente, dando luogo a delle imprese veramente spettacolari, con condizioni di guida estrema, dove tutti i piloti devono mettere in pista la massima concentrazione, e quando le due categorie si incrociano, occorre la massima attenzione nel sorpassare e nel farsi sorpassare senza perdere d’occhio il proprio obbiettivo di portare a casa sempre e comunque il miglior risultato, il tutto accompagnato da momenti di puro spettacolo.

Ultima gara disputata …….. Jiading China, dominata e vinta da Luca Manca alla guida della sua ormai fedele Aston Martin DBR9, secondo posto per Vincenzo Cavarra alla guida sempre di Aston  Martin, il tutto con la pioggia che dopo la seconda sessione di gara non è più andata via, rendendo la gara ancora più spettacolare, con una serie di incidenti e testacoda che hanno animato la diretta.

A due gare dalla fine la classifica G11 vede al comando Matteo Zanella con 355 punti, staccato di soli 4 punti dal nostro Massimo Pia, segue in terza posizione ma con una gara in meno, Luca Manca con 295 punti.

In GT2 guida la classifica vede Piccinini al comando con 408 punti seguito da Baldoni con 296 punti e dal nostro Filippo Gambarini con 238 punti e tre gare in meno.

Nel frattempo si è appena svolta Crowne Plaza Raceway Nel campionato del GTR Italia , dove ad aprire le danze ci ha pensato Luca Costantini con le GT3, terminando la sua gara1 in undicesimo e in gara 2 quinto, riuscendo a tenere in classifica generale la 5° posizione.

In GT2 Endurance sempre a Crowne Plaza Raceway, Massimiliano Olivieri strappa un ottimo secondo posto, confermando le sue doti di pilota veloce e di appassionato del setup meticoloso, tanto da rendere la sua F430 stabile e veloce come lui sa. Il tutto per conquistare il quarto piazzamento in classifica generale a soli 50 punti dal terzo.

Gara meno fortunata per il compagno di squadra Gianni Cristino, che porta a casa un amaro DNF, causato da un fuori pista ingovernabile.

Ma veniamo alla grande vittoria in GT1 Endurance di Luca Costantini, che porta la sua Maserati con i colori IRT davanti a tutti, con un vantaggio sul secondo di ben 31”, tutto merito di un ottima guida e di una strategia fenomenale azzardata all’ultimo minuto, dove decide di non cambiare le gomme posteriori guadagnando del tempo prezioso e tagliare il traguardo primo su tutti e guadagnare la vetta della classifica generale.