Il 28 Settembre 2009 si è disputata la gara inaugurale del campionato Lisgo, che vedeva la classe Gt2 scendere in pista sul circuito di Brno.


L’Italian Racers Team aspettava con entusiasmo questo debutto in un campionato di grande importanza che vanta ogni anno presenze di piloti di tutto rispetto, e visto il livello di competizione……. Noi non potevamo mancare !

Già nella prima fase di qualifiche i piloti dell’ Italian Racers Team, Murru e Bortolotti per il Black Team e Leo e Puggioni, Per il Red Team, tutti alla guida della loro Ferrari 430, si sono messi in mostra, riuscendo a strappare posizioni importanti:

4° posizione in griglia per Fabrizio Murru, 6° per Piercarlo Bortolotti, 8° per Amedeo Puggioni e 14° per Giorgio Leo.

Come da regolamento i primi 10 avevano diritto a una seconda sessione di qualifica ma i nostri piloti non sono riusciti a sfruttare questa fase per migliorare i loro tempi.

La gara si svolgeva con 90 min a disposizione per 31 piloti schierati, tutti con l’intento di fare un esordio di tutto rispetto, ma ad attenderli c’era una pioggia che li ha accompagnati per circa 12 giri, quindi le condizioni non erano ottimali per dare il massimo, ma i nostri hanno saputo difendersi e non si sono persi d’animo, e giro dopo giro hanno trovato un passo di gara costante che gli permetteva di rimanere vicino al podio per tutta la gara.

Il miglior piazzamento è stato ottenuto da Amedeo Puggioni, che finisce la sua gara in 4° posizione a circa 14” dal terzo, dopo una gara all’insegna del recupero, visto che la partenza lo vedeva scivolare in 12 posizione e lo costringeva a non fare errori per portare a casa punti preziosi.

In 5° posizione si è piazzato Fabrizio Murru, esordiente con talenti nascosti, visto che sia in qualifica che in gara ha detto la sua regalando al tutto il Team risultati eccellenti, vista la pressione che si ha quando l’esordio si fa in un campionato blasonato come quello della Lisgo.

In 15° posizione troviamo Giorgio Leo, che come commentato, correva nella pista meno geniale per lui, ma nonostante tutto, il risultato portato a casa non è per niente male.

In 16° posizione è arrivato Piercarlo Bortolotti, beffato dalla sua connessione proprio all’ultimo giro, quando si trovava in 6° posizione dopo una gara eccellente con un passo ottimo, ma la sorte lo ha beffato proprio all’ultimo. Peccato !!

Tirate le somme di questo avvio di campionato, possiamo dire che l’ItalianRacersTeam ha saputo dimostrare le sue potenzialità, dimostrando di essere in grado di dire la sua.

Il prossimo appuntamento sarà il 12 Ottobre al Mugello, gara da disputare in notturna, quindi il grande spettacolo ci aspetta… Forza IRT